Regolamento cicloescursioni mountain bike

  1. Lo scopo delle escursioni, secondo lo spirito del cicloescursionismo in ambito CAI, è quello di trascorrere una giornata in compagnia, nel massimo della sicurezza e nel pieno rispetto per l’ambiente.
  2. Le escursioni non sono gare e qualunque forma di agonismo, anche amichevole, è vietata.
  3. Le escursioni sono guidate da volontari: coordinatori il cui accompagnamento costituisce prestazione di mera cortesia, senza la finalità di integrare i limiti di esperienza personale. Le escursioni sonoautoregolamentazione CAI.
  4. effettuate nel pieno rispetto dell'ambiente e degli altri fruitori, osservando il codice di
  5. Chiaderiscealleescursioniinprogrammadichiaradiesserecoscientedell'impegnofisicoedeirischi
  6. che l'attività del cicloescursionismo comporta e di essere consapevole che, per partecipare a questa attività, è necessario possedere: requisiti fisici di idoneità alla pratica sportiva non agonistica del ciclismo in ambiente montano; idonea attrezzatura ed equipaggiamento; adeguata preparazione atletica in grado di superare lunghezza e dislivello e capacità di affrontare le difficoltà indicate per ogni singola uscita.
  7. L'adesione alle escursioni deve essere approvata dal coordinatore. Per i minori di anni 18 si richiedel’autorizzazione sottoscritta da un genitore o da chi ne fa le veci. I minori di anni 15 devono essere accompagnati da un genitore o da persona da questi delegata.
  8. Alle escursioni che presentano particolari difficoltà possono partecipare solo coloro che, ad insindacabile giudizio del coordinatore/i, abbiano dimostrato nelle uscite precedenti di possedere i requisiti minimi indispensabili per affrontare in sicurezza il percorso in programma.
  9. Possono essere esclusi dalle escursioni coloro che nelle uscite precedenti si siano comportati difformemente dallo spirito del Gruppo e coloro che si presentano con equipaggiamento inadeguato o carente rispetto alle indicazioni che sono fornite in ogni gita, ad insindacabile parere del coordinatore.
  10. Ogniescursioneverràseguitadacoordinatore/icuiesclusivamentespettaognidecisioneinmeritoallo svolgimento dell'escursione, i quali hanno la facoltà di modificare gli itinerari anche se difformi dal programma definito.
  11. Ilcoordinatore/ipotràvariarelocalitàedata,variareilpercorsoinprogrammaoannullarel’escursione qualora le condizioni dei partecipanti, quelle atmosferiche o del percorso stesso non fossero ritenute favorevoli.
  12. L'escursione ha inizio e temine nelle rispettive località indicate sul programma. La località di partenza viene raggiunta dai partecipanti con le modalità indicate dagli organizzatori entro l'orario stabilito dal coordinatore/i
  13. Nel caso di percorrenza di strade aperte al traffico veicolare, tutti i partecipanti devono attenersi alle disposizioni del vigente Codice della Strada.
  14. L'uso del casco è obbligatorio: esso deve essere mantenuto correttamente posizionato e allacciato perl’intera durata della gita, con la sola esclusione delle pause.
  15. Le decisioni degli organizzatori e in particolare del coordinatore/i devono essere scrupolosamente rispettate, sia prima che durante l'escursione. Sono assolutamente da escludere le iniziative personali: chi si discosta dal gruppo di propria iniziativa, non segue le indicazioni del coordinatore, non osserva le presenti disposizioni e/o quelle del regolamento sezionale se ne assume la piena responsabilità.
  16. Tutti i partecipanti sono obbligati a prestare soccorso e comunque a collaborare con il coordinatore/i in caso di loro richiesta o necessità.
  17. È fatto obbligo a tutti i partecipanti di rispettare le norme di autoregolamentazione, con particolare riguardo all’uso del casco, al rispetto dell’ambiente e delle altre persone che si incontrano sul percorso. 16. Ogni partecipante è responsabile della propria salute, del proprio mezzo e della relativa conduzione e dovrà preventivamente segnalare al coordinatore/i eventuali problemi o difficoltà.
  18. È vietato superare il coordinatore di testa e voler farsi superare dal coordinatore di coda.
REV SET.2020
Club Alpino Italiano

CAI sottosezione di Nembro (BG) - Via Ronchetti 25 - C.F.: 0000095092020163