Scuola Nazionale Franco Maestrini Sandro Fassi

Logo Scuola Maestrini FassiLA NOSTRA STORIA

È stato Leone Pelliccioli, negli anni ’50, a portare lo scialpinismo a Nembro.

“… A quei tempi gli impianti costavano e l’unico sistema per andare in montagna d’inverno, era lo sci da fondo e lo sci con le pelli di foca…”

L’inizio vero e proprio dell’attività scialpinistica all’interno della sottosezione di Nembro si ha nella stagione invernale ’66-67 con la partecipazione delle prime coppie ai diversi “rally” stagionali, anche se quasi tutte le persone che nel 1964 fondarono a Nembro una sottosezione del CAI avevano fatto scialpinismo. Lo scopo non era di vincere, ma di conoscere le zone. In una tappa si poteva fare due o tre gite, oltre a conoscere la gente di altri luoghi, dove si poteva fare affidamento nell’organizzare gite.

Alle gite che vengono organizzate in ogni stagione, vi è un numero sempre maggiore di partecipanti, a conferma della diffusìone dello sci-alpinismo tra tutti gli appasionati di montagna.

Nacque così l’idea di creare una scuola, affinché tutti fossero in grado di muoversi con la necessaria sicurezza. Dopo lunghe discussioni si preferì un corso di scialpinismo in quanto completo di nozioni di roccia, ghiaccio e sci e la denominazione “accostamento alla montagna” indicava la vera finalità del corso, cioè guidare la gente ad un approccio corretto alla montagna sia durate la stagione invernale che quella estiva.

In seguito all’acquisizione del titolo di INSA da parte di Franco Maestrini e di Edoardo Panizza nel 1977 si crea la Scuola di scialpinismo del CAI di Nembro.

Nel 1981 diventa, prima scuola italiana di una sottosezione, la Scuola Nazionale di Scialpinismo C.A.I. Nembro. Nel 1984 la Scuola prende il nome di Sandro Fassi. Nel 2018 con la scomparsa di Franco Maestrini, la Scuola assume la denominazione odierna: SCUOLA NAZIONALE DI SCI-ALPINISMO, SNOWBOARD, ALPINISMO FRANCO MAESTRINI-SANDRO FASSI.

E UN PO' DI NUMERI.... 

Fino ad oggi sono stati oltre un migliaio gli allievi che hanno partecipato ai corsi. Di questi molti sono  entrati a far parte della Scuola come istruttori sezionali: nel 2019 la Scuola è composta da 6 Istruttori Nazionali (INSA), da 9 Istruttori Regionali (ISA), 2 Istruttori Regionale di Snowboard (ISBA) e 17 Istruttori Sezionali (IS). Sono stati ben 73 gli istruttori che si sono alternati nell’organico della scuola in questi anni e, nuove leve di aiuto-istruttori, ne garantiscono continuità e vitalità.

Inoltre sono stati organizzati corsi in collaborazione con attività sportive, un corso master e corsi di perfezionamento per capogita e futuri istruttori di scialpinismo (ISA) in collaborazione con le scuole di Bergamo, Valle Seriana ed Orobica. Continui sono gli aggiornamenti che gli Istruttori effettuano, per poter sempre offrire il meglio delle conoscenze in termini di sicurezza e di tecnica.

Per la sottosezione di Nembro la Scuola di scialpinismo non rappresenta soltanto un fiore all’occhiello dal punto di vista tecnico ed un ottimo vivaio per esperti alpinisti e amanti della montagna, ma anche un occasione per stringere amicizie e a volte anche qualcosa in più, visto che sono ben 14 i matrimoni che si contano tra i partecipanti dei corsi.

Club Alpino Italiano

CAI sottosezione di Nembro (BG) - Via Ronchetti 25 - C.F.: 0000095092020163