Regolamento di accesso alla palestra di arrampicata

NORME GENERALI

  1. Il presente Regolamento disciplina l’ingresso e l’utilizzo della palestra di arrampicata sita presso l’Oratorio San Filippo Neri di Nembro.
  2. L’accesso alla palestra è consentito solo negli orari esposti con la presenza e il controllo degli addetti del CAI, che non svolgono alcuna attività di istruzione o di ausilio all’arrampicata, svolta dall’utilizzatore in modo autonomo o insieme a compagni di cordata, scelti in totale autonomia e delle cui capacità ed esperienze la Sottosezione di Nembro del CAI non risponde. 
  3. Il CAI di Nembro garantisce la presenza costante all’interno della palestra di personale formato per la gestione di eventuali emergenze di natura tecnica delle attrezzature.
  4. L’accesso è autorizzato solo a chi appone la propria firma sul registro delle presenze giornaliere e ha sottoscritto il modulo di iscrizione (ai sensi degli artt. 1341 e 1342 del Cod. Civile).
  5. Ogni Utente è consapevole del fatto che l’arrampicata può comportare di per se stessa rischi di infortunio e si assume ogni responsabilità di eventuali incidenti a suo carico.
  6. Con la firma del modulo di registrazione l’Utente conferma di aver letto e accettato le disposizioni del Regolamento che gli è stato consegnato. Tale firma solleva da ogni responsabilità la Sottosezione del CAI di Nembro e gli Addetti presenti in loco per incidenti che si dovessero verificare.
  7. Gli abbonamenti sono strettamente personali e non cedibili. In caso di cessione ad altro utente, gli Addetti alla Palestra sono autorizzati al ritiro, senza restituzione del costo sostenuto per l’acquisto.
  8. Gli addetti alla Palestra, sono autorizzati ad allontanare i frequentatori della palestra, che non rispettino il presente regolamento o pongano in essere comportamenti non conformi alle regole di sicurezze, senza che ciò derivi l’obbligo di restituire il corrispettivo già versato. 
  9. La Sottosezione del CAI di Nembro, non è responsabile della custodia dei materiali e di qualunque altro bene o effetto personale di proprietà dell’utente, depositato negli spazi della Palestra.

 

OBBLIGHI PER L’UTENTE

  • L’Utente dichiara e certifica responsabilmente di essere in buona salute e di non essere affetto da alcuna patologia cardiaca, o di altra natura incompatibile con la pratica dell’arrampicata.
  • L’Utente dichiara di conoscere l’utilizzo corretto dell’imbracatura, di saper usare correttamente i dispositivi predisposti per l’assicurazione all’imbraco. (dispositivi DA NON USARE: mezzo barcaiolo, piastrina stick, e discensore a otto). Se l’utente non dimostra tale conoscenze può utilizzare solo la parete boulder.
  • È obbligatorio utilizzare attrezzatura omologata, conforme alle norme CE con marchio UIAA, e sottoposta a verifica di integrità da parte del proprietario prima di ogni utilizzo, senza nessuna controllo da parte degli addetti preposti all’apertura. È consentito utilizzare unicamente un’imbracatura di tipo “BASSO”. In palestra si arrampica solo con scarpe di arrampicata.
  • L’arrampicata senza uso della corda e consentita solo nell’area boulder con materassi, sui quali è vietato sostare seduti. Le vie sulla parete, sono e devono rimanere predisposte per l’arrampicata in “moulinette”, ovvero con corda dall’alto messa a disposizione dalla palestra di arrampicata. Sarà consentito salire prevalentemente con la corda dal basso (“da primi”) i pilastri o le parete predisposte con la propria corda personale e comunque lungo vie dove sono presenti tutti i punti di assicurazione intermedi (rinvii).
  • L’arrampicata da capocordata può essere praticata solo da chi possiede le capacità tecniche e di autocontrollo necessarie, ed è consentita solo se, durante la progressione, si utilizzano tutti i punti di assicurazione intermedi (rinvii)
  • I MINORENNI fino al 16° anno di età possono solo arrampicare e NON ASSICURARE e sempreché siano assicurati dai genitori, o da persona maggiorenne delegata dai genitori, che se ne assume la responsabilità. Entrambi (genitori o maggiorenne delegato) devono essere in grado di effettuare la sicura al minore.
  • Il genitore o la persona maggiorenne delegata dai genitori, può accompagnare al massimo 2 (due) minorenni.
  • E’ onere del genitore o dell’adulto dallo stesso delegato, verificare che il minorenne abbia correttamente compreso le modalità di utilizzo della struttura, così come indicato nel presente regolamento.

 

DIVIETI

  • E’ comunque TASSATIVAMENTE VIETATO:
  • utilizzare magnesite in polvere;
  • é consentito l’utilizzo della pallina (calza + magnesite) o di magnesite liquida;
  • cambiare, modificare, asportare appoggi, appigli e moschettoni. Eventuali anomalie o allentamenti degli appigli devono essere segnalati agli Addetti presenti in
    palestra;
  • arrampicare in auto sicura;
  • per chi non arrampica, sostare sotto la parete;
  • sedersi o sostare sul materasso del boulder e/o creare turbative correndo o schiamazzando in palestra;
  • all’interno della Palestra è vietato fumare, introdurre animali, utilizzare apparecchiature musicali e in generale, svolgere qualunque attività incompatibile
    con l’arrampicata.
  • per i MINORENNI sotto i 16 anni, assicurare chi arrampica, anche se è il genitore stesso o l’adulto delegato.

 

pdfRegolamento Aprile 2019

 

 

Club Alpino Italiano

CAI sottosezione di Nembro (BG) - Via Ronchetti 25 - C.F.: 0000095092020163